trasparente

mission

Molti hanno scritto, parlato e immortalato con immagini la lunghissima storia di Gravina, che affonda le sue radici già nel secolo VIII a.C. e, attraverso le varie civiltà, si snoda nei secoli con testimonianze stupefacenti e straordinarie.

Nessuno, però, prima d'ora aveva pensato alla esistenza di una Gravina sotterranea, quella su cui, molto distrattamente, camminiamo quotidianamente; una Gravina altrettanto suggestiva e ricca di fascino dove il tempo, quasi d'incanto, si è fermato.

Michele Parisi, presidente dell'Associazione Gravina Sotterranea, ha portato alla luce, con tenacia e perseveranza, una Gravina inedita e sconosciuta penetrando i misteri racchiusi nei meandri di cunicoli impraticabili con compagni fedeli, pronti a condividere i rischi di una spericolata avventura.

Nella raccolta video e fotografica, l'Associazione, mescola la Gravina visibile e la Gravina nascosta, entrambe ricche di notevole spessore storico.

Con entusiasmo e audacia, l'Associazione, ha avuto l'ardire di portare Gravina oltre i confini della Puglia, riscuotendo ovunque apprezzamenti per il suo lavoro e suscitando stupore per una città sconosciuta e suggestiva di bellezze naturali ed artistiche, una città che ancora cerca la sua giusta dimensione tra le città d'arte.

La mission dell'Associazione è quella di continuare su questa linea, organizzando escursioni guidate non solo nella città nascosta, ma anche nelle chiese rupestri, nelle cantine simboli, comunque, di una civiltà sotterranea, oltre che organizzare eventi e manifestazioni culturali per far emergere, ancora una volta, dal buio dei sotterranei le meraviglie nascoste di questa fantastica ed eterna città.